"Troppo lenta in catena di montaggio", ma Tribunale dà ragione a operaia

webinfo@adnkronos.com

L'operaio troppo lento sul lavoro non può essere sanzionato. E' la decisione dei giudici del Tribunale civile di Treviso che hanno respinto il ricorso dell'Electrolux accogliendo invece le ragioni di un'operaia dello stabilimento di Susegana che era stata multata perché giudicata troppo lenta.  

L'azienda accusava la donna di negligenza mentre la lavoratrice era riuscita a dimostrare come l'impossibilità di tenere il ritmo dei colleghi fosse causata dalla poca esperienza in quel settore di produzione. La magistratura del lavoro ha dichiarato ora illegittima la sanzione disciplinare comminata alla donna e ha quindi condannato Electrolux al pagamento delle spese legali.