Trova moglie a letto con idraulico e gli punta contro la pistola

trova moglie a letto con idraulico

No, non è la trama di un film per adulti o di una classica commedia sexy all’italiana. Questa storia è successa per davvero. Un uomo di 52 anni, residente a Valdagno, un Comune in provincia di Vicenza, è tornato a casa ed ha trovato la moglie a letto con l’idraulico. La reazione del marito è stata piuttosto forte: accecato dall’ira, ha puntato una pistola alla testa dell’amante della moglie. Quest’ultimo è fuggito in mutande e lo ha denunciato immediatamente recandosi dai Carabineri.

Tutto ha avuto inizio con i sospetti del marito: l’uomo infatti, probabilmente da diverso tempo, temeva che la moglie, una donna di 49 anni, lo tradisse con qualcuno. Un giorno ha voluto scoprire la verità e capire se i suoi sospetti fossero fondati. Il 52 anni ha messo in atto il suo piano: ha finto di uscire mentre, invece, si è nascosto nel vano caldaia della loro villa. Lì ha atteso che la sua idea fosse confermata. E, purtroppo per lui, così è stato

LEGGI ANCHE - Choc CR7: è morto il suo parrucchiere, ucciso a coltellate

Trova moglie a letto con idraulico

Nel giro di poco tempo, infatti, nell’abitazione è arrivata la moglie in compagnia dell’idraulico. Una volta che i due erano entrati in camera da letto, il marito ha fatto irruzione armato di pistola. L’amante della donna è dovuto scappare di casa in mutande recandosi subito nella caserma dei Carabinieri per denunciare il 52enne. La scena è stata ricostruita grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza della villa. Il marito ha chiesto il divorzio ed è stato condannato a svolgere lavori di pubblica utilità.

LEGGI ANCHE - Salvò una famiglia di ebrei, li rivede dopo 75 anni