Trova un “gratta e vinci” nella spazzatura, vince 100 mila euro

gratta e vinci

Sarà certamente rimasto senza parole e per diversi minuti non avrà creduto ai suoi occhi, quando si è trovato faccia a faccia con un pezzo di carta che gli ha cambiato la vita. Un ex pescatore di Mola di Bari, grande appassionato di “gratta e vinci”, ha trovato un biglietto fortunato nientemeno che nei bidoni della spazzatura. Chi conosce l’uomo conferma che da tempo il 50enne era solito controllare i tagliandi acquistati da altri avventori e poi abbandonati o gettati nell’immondizia, per verificare se, distratti, avessero gettato biglietti vincenti.

Gratta e vinci fortunato nella spazzatura

E, proprio nel rovistare tra i rifiuti, si è imbattuto in un gratta e vinci davvero fortunato, del valore di ben 100 mila euro. Un incredibile regalo di Pasqua, come raccontato dalla Gazzetta del Mezzogiorno che descrive nei dettagli l’accaduto: l’uomo avrebbe controllato i numeri riportati sul biglietti pochi istanti dopo che l’acquirente lo aveva buttato pensando di non aver vinto nulla.

Nuova vita per l’ex pescatore

Ma non era così: l‘ex pescatore che, stando a quanto emerso era rimasto senza lavoro, si è immediatamente reso conto che un numero si ripeteva e che la cifra associata a quel numero era molto alta, 100 mila euro per la precisione. Per iniziare una nuova vita; sull’identità dell’uomo rimane però il mistero anche se chi frequenta regolarmente il bar nel quale è stato acquistato il biglietto vincente lo conosce bene.