Trova un ragno e incendia la casa: donna arrestata nel Missouri

trova ragno e incendia casa

Alexcia Berry non è riuscita a contenere la paura e la sua aracnofobia potrebbe costarle cara. La donna trova infatti un grosso ragno dentro la propria abitazione e, presa dal panico, incendia tutta la casa con l’obiettivo di disinfestarla dai ragni. L’incidente risale allo scorso 9 luglio nel Missouri, stato federato nel Midwest degli Stati Uniti.

Trova un ragno e incendia casa, la confessione

La donna, incastrata da un video di sorveglianza, ha dovuto confessare l’incauto gesto alle forze dell’ordine che stavano indagando sulle cause dell’incendio. La versione della donna non ha però convinto del tutto gli agenti della Polizia. L’abitazione infatti era considerata tra le più pericolose della città. Secondo la polizia potrebbe essere stata usata per spacciare la droga.

La Polizia ha arrestato la donna in seguito alla confessione ma si continua a indagare sull’incendio. Gli agenti sospettano infatti che la donna abbia dato fuoco allo stabile per disfarsi di eventuali prove che avrebbero potuto ricollegarla allo spaccio di droga.

Un episodio simile è accaduto sempre negli Stati Uniti all’inizio di aprile. Protagonista della vicenda un bambino di 9 anni, accusato di aver dato fuoco a una casa . Nell’incendio hanno perso la vita cinque persone, due adulti e tre bambini. Il bimbo è stato incriminato dal procuratore dell’Illinois per ben cinque omicidio. Il bimbo però non potrà essere condannato a scontare la pena in carcere data la sua giovane età. Nel caso in cui un giudice dovesse ritenerlo colpevole degli omicidi, il bimbo verrà assegnato a un terapeuta per intraprendere un percorso di recupero.