Trovato accordo sul cessate il fuoco permanente in Libia

·1 minuto per la lettura
libia
libia

Accordo raggiunto sul “cessate il fuoco” in modo permanente in Libia da parte dell’Onu. L’intesa è arrivatala termine dei colloqui, a Ginevra, della Commissione militare congiunta.

Onu, accordo sul cessate il fuoco

É stata raggiunta l’intesa sul “cessate il fuoco” in modo permanente in Libia, al termine dei colloqui avvenuti a Ginevra, della Commnissione Militare Congiunta 5+5, in quanto sottoscritto dai rappresentanti del governo di Tripoli, con a capo al-Serraj, e dalle autorità dell’Est della Libia, la Cirenaica, con a capo il generale Haftar. Una notizia che ha fatto seguito alla decisione già presa nella giornata di mercoledì, nella quale si riaprivano le linee aeree e le principali rotte terrestri della Libia. Notizia che è era stata fornita dall’inviata speciale per le Nazioni Unite, Stephanie Williams, che ha dichiarato: “I due lati hanno raggiunto un’intesa su diverse importanti questioni che hanno un impatto diretto sulle vite e il benessere del popolo libico, sono abbastanza ottimista, c’è un’aria di serietà e impegno”. Adesso dopo nove di guerra, iniziata nel 2011 a seguito della caduta, cattura e successiva morte del colonello Gheddafi, finalmente si apre uno spiraglio di pace per la Libia, che aveva visto , soprattutto negli ultimi tempi, un’escalation della violenza a seguito delle diatribe tra le due fazioni, comandate dai due capi politici.

L’accordo è stato definito dalla Missione di sostegno delle Nazioni Unite in Libia, “un risultato storico” e “un importante punto di svolta verso la pace e la stabilità in Libia”, come possiamo leggere sulla pagina Facebook. Moderatore dei colloqui è stato il rappresentante speciale del segretario generale delle Nazioni Unite, Ghassan Salamé.