Trovato antico errore di battitura Maya: Apocalisse prevista per il 2021?

·1 minuto per la lettura

Gli esperti che studiano il calendario Maya hanno fatto una scoperta che se validata, potrebbe cambiare le carte in tavola di quanto conosciamo sul calendario e le profezie ad esso collegate. La colpa sarebbe in un errore di battitura commesso in fase di studio. LEGGI ANCHE: -- Apocalisse, la Bibbia aveva predetto tutto: il coronavirus è un segno biblico della fine del mondo? Una nuova ricerca infatti sostiene che il calendario Maya non termina nel 2012 come a lungo si era creduto, bensì nel 2021. Questa nuova rivelazione sposta quindi la temuta previsione dell'apocalisse ai giorni odierni. Ora la data che in tanti temono è quella del 31 dicembre 2021. Ve lo ricordate cosa sarebbe dovuto accadere il 21 dicembre 2012? Si tratta della data di prevista fine del mondo che, all’epoca, fece spaventare tanti di noi. Alla base di quel calcolo c’era il calendario Maya, sebbene nelle ultime ore sta spuntando una teoria che vuole che la data dell’apocalisse sia un’altra, decisamente imminente. Ci sarà qualcosa di vero in questa teoria? In molti hanno creduto a questa versione, avvalorata anche dai drammi iniziati nel 2020, tra i roghi in Australia e in Amazzonia, le invasioni di cavallette in Kenya e Pakistan e la pandemia di Covid-19 a livello globale (ma anche la neve nera in Siberia).

La fine del mondo è vicina? O è solo una bufala?

Il passato però porterebbe a credere che questa nuova teoria potrebbe rivelarsi l’ennesima bufala, ma occhio ai creduloni che potrebbero scatenarsi sui social con le loro teorie fantasiose a riguardo. Foto: Shutterstock

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli