Trovato in Cina un fossile di baby dinosauro rannicchiato come un uccello

·3 minuto per la lettura
Baby Yingliang (Photo: Ansa)
Baby Yingliang (Photo: Ansa)

Un uovo con un embrione di dinosauro perfettamente conservato. È la scoperta eccezionale compiuta nel sud della Cina. L’embrione è stato ritrovato fossilizzato in una posizione che finora si pensava tipica solo degli uccelli in procinto di nascere.

Come riporta la Bbc, l’embrione è stato scoperto a Ganzhou, nel sud della Cina, e i ricercatori stimano che abbia almeno 66 milioni di anni. Si crede che sia un dinosauro teropode sdentato, o “oviraptorosauro”, e gli è stato dato il nome di “Baby Yingliang”. Si tratta di un dinosauro simile a un uccello.

Baby Yingliang è lungo 27 cm, l’uovo invece misura 17 cm e si trova esposto al Yingliang Stone Nature History Museum in Cina. I ricercatori ritengono che la creatura sia stata preservata da una frana di fango che ha seppellito l’uovo. Sarebbe cresciuto fino a due o tre metri se fosse diventato adulto e, probabilmente, si sarebbe nutrito di piante. Il ricercatore Dr Fion Waisum Ma ha detto che è “il miglior embrione di dinosauro mai trovato nella storia”. Anche il paleontologo Prof Steve Brusatte, che faceva parte del team di ricerca, ha scritto su Twitter che si tratta di “uno dei fossili di dinosauro più incredibili” che abbia mai visto.

L’identikit dell’embrione è stato pubblicato sulla rivista iScience da un team internazionale guidato dall’Università di Birmingham e dall’Università cinese di geoscienze a Pechino.

“La maggior parte degli embrioni di dinosauro sono incompleti con gli scheletri disarticolati: siamo rimasti molto sorpresi nel vedere questo embrione perfettamente conservato nel suo uovo, in una postura simile a quella degli uccelli. È qualcosa che non era mai stato visto finora nei dinosauri non aviani”, commenta Waisum Ma dell’Università di Birmingham.

La scoperta ha permesso infatti agli scienziati di comprendere meglio il legame tra i dinosauri e gli uccelli moderni. Il fossile mostra che l’embrione si trovava in una posizione “rannicchiata”, chiamata “rimbocco”, un comportamento tipico degli uccelli poco prima della schiusa. Secondo il dottor Ma questo indica che tale comportamento, negli uccelli moderni, si è evoluto e ha avuto origine dai loro antenati dinosauri.

Gli oviraptorosauri (“lucertole ladri di uova”), erano dinosauri piumati, che vivevano nell’attuale Asia e Nord America durante il periodo del tardo Cretaceo, tra i 100 e i 66 milioni di anni fa. L’uovo è stato scoperto per la prima volta nel 2000, ma all’epoca era stato archiviato senza essere studiato. È stato solo quando sono iniziati i lavori di costruzione del museo e i vecchi fossili sono stati ordinati che i ricercatori hanno rivolto la loro attenzione all’uovo, sospettando che contenesse un embrione.

Il team oggi spera di studiare Baby Yingliang in modo più dettagliato utilizzando tecniche di scansione avanzate per visualizzare l’intero scheletro, comprese le ossa del cranio, perché parte del corpo è ancora ricoperta di roccia.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli