Trovato con un 11 panetti di hashish, arrestato a Roma

Red/Cro/Bla

Roma, 2 set. (askanews) - Lo scorso pomeriggio, i carabinieri della Stazione Roma Appia hanno arrestato un 20enne, originario di Sora (FR), con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Notato aggirarsi con fare sospetto in via Vincenzo Giudice, nei pressi del terminal Anagnina, il giovane è stato fermato per un controllo da una pattuglia mista, composta da un Carabiniere della Stazione Roma Appia e da personale dell'Esercito Italiano del 2° Reggimento "Guastatori", impiegati nell'ambito dell'Operazione "Strade Sicure" a guida Brigata Julia.

Il 18enne, vistosi alle strette, ha consegnato spontaneamente una dose di hashish, insospettendo ancor di più il Carabiniere che ha deciso di approfondire gli accertamenti, perquisendo lo zaino che il fermato portava al seguito. All'interno infatti sono stati rinvenuti 11 panetti di hashish, per un peso complessivo di 1,1 kg. Richiesta l'ausilio di una pattuglia, l'arrestato è stato portato e trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo.