Trovato morto nel fiume il 15enne scomparso a Padova

·1 minuto per la lettura
Ahmed Jouider
Ahmed Jouider

E' stato trovato morto nel fiume Brenta, Ahmed Jouider, il 15enne di origine marocchina scomparso la sera di giovedì 21 aprile a Padova.

Il corpo è stato individuato e recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco all'altezza della passerella pedonale tra le frazioni di Torre e Mortise, a ridosso del punto dove stamane era stato rinvenuto il suo telefono cellulare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: L’ultimo messaggio social di David Sassoli: accoglienza, solidarietà e parità di genere i capisaldi del suo discorso

Il ragazzo era scomparso da casa dopo aver detto alla mamma e la sorella che sarebbe andato al patronato della chiesa di Mortise per incontrare degli amici.

Quella stessa sera Ahmed aveva inviato un messaggio vocale alla ex fidanzata: "Ho delle questioni in sospeso con alcune persone, più che altro penso che morirò, penso di si, o se non muoio avrò delle ferite gravi".

Parole inquietanti che alla luce della scomparsa hanno fatto iniziare le indagini. Il cellulare del giovane non è stato più riacceso da giovedì sera alle 24.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli