Trovato per strada ragazzo agonizzante: muore poco dopo

Trovato ragazzo agonizzante

Giallo a Como, dove un ragazzo è stato trovato agonizzante in un parcheggio fuori da un locale. La ferita che presentava alla testa gli è stata letale, tanto che il giovane è morto poco dopo il ricovero in ospedale.

Trovato ragazzo agonizzante

L’allarme è scattato nella notte tra sabato 19 e domenica 20 ottobre, quando un passante ha notato il giovane accasciato per terra, precisamente in Via Clemente XIII. Resosi conto della gravità della situazione, ha immediatamente chiamato i soccorritori del 118 che, giunti sul posto, l’hanno trasportato d’urgenza all’Ospedale Sant’Anna di Como. Ma la ferita che presentava alla testa era troppo profonda, e il ragazzo non ce l’ha fatta: è morto poco dopo l’arrivo.

Le generalità della vittima sono state rese note. Si tratta di Gaetano Banfi, un 22enne residente a Rebbio. Abitava con la madre e svolgeva la professione di giardiniere a Monza. Chi lo conosce parla di lui come di un ragazzo bravo, gentile e molto riservato.

Sulla sua morte sono al lavoro gli inquirenti, per cercare di ricostruire la dinamica dell’accaduto e scoprire, grazie all’analisi delle telecamere e all’ascolto di eventuali testimoni, cosa gli sia successo.

Per ora tutte le ipotesi sono sul tavolo, anche se quella più accreditata lo vedrebbe investito da una vettura il cui conducente non si sarebbe fermato a prestare soccorso. La tipologia delle ferite ha infatti fatto pensare all’urto con un furgone o un altro mezzo pesante. Grazie alle telecamere sarà possibile capire quando il giovane si sia incamminato per Via Clemente XIII e quali veicoli siano transitati fino all’ora del ritrovamento, avvenuto verso le 5:30.