I "trucchi" degli autovelox sul litorale del Circeo

·2 minuto per la lettura

AGI - Stop agli automobilisti indisciplinati a San Felice Circeo dove l'amministrazione, dopo i dati messi a disposizione dalla polizia municipale, ha deciso di procedere con l'installazione di 17 velobox, impianti che conterranno, a rotazione, due impianti autovelox con l'intento di dissuadere gli automobilisti a rispettare i limiti di velocità.

Alcuni degli impianti sono stati posizionati in questi giorni altri verranno sistemati a breve: "I velobox - spiega il sindaco Giuseppe Schiboni - conterranno a rotazione due impianti autovelox ma, ovviamente, gli automobilisti al loro passaggio non sono in grado di sapere se l'involucro davanti al quale stanno passando ha o meno la macchina di rilevazione della velocità. Ci tengo a precisare che l'intento non è quello di punire i cittadini o di fare cassa ma semplicemente quello di mettere in sicurezza le nostre strade". 

"All'installazione degli impianti - ha aggiunto - stiamo affiancando una attività di manutenzione straordinaria delle strade che ci consentirà di rivedere i limiti di velocita', abbassati in alcuni casi proprio per via del dissesto delle carreggiate. Ma - ammonisce il sindaco - sistemate le strade e rivisti i limiti tutti sono tenuti a rispettarli proprio per garantire maggiore sicurezza"

Il sindaco racconta che prima di procedere all'acquisto di questi impianti la polizia municipale ha elaborato uno studio mettendo delle fotocamere di rilevamento della velocità sulle strade più trafficate: "Ci siamo trovati davanti scene incredibili con macchine a 180 km orari lungo strade a ridosso del paese. Questo è inaccettabile ed è giusto che, per garantire la sicurezza di tutti ognuno faccia la propria parte".

Le strade "devono essere sicure e per questo abbiamo avviato le prime installazioni su quelle ritenute a maggiore incidentalita' perche' quello che sappiamo e' che non vogliamo, soprattutto dopo la manutenzione straordinaria, creare delle piste da formula uno: tutti saranno tenuti a rispettare i limiti per la presenza degli autovelox e grazie all'attivita' di supporto costante della polizia municipale". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli