Trudeau, Macron e Johnson spettegolano su Trump al summit Nato

Roma, 4 dic. (askanews) - "Fuori onda" già virale sul web per Justin Trudeau, Emmanuel Macron e Boris Johnson, colti in fragrante da un microfono aperto al ricevimento a Buckingham Palace per il vertice Nato a Londra mentre stavano apparentemente spettegolando su Donald Trump e su una sua lunga conferenza stampa decisa all'improvviso prima del ricevimento della regina.

Nel video circolato online i tre leader sembrano discutere sul motivo per cui il presidente francese è arrivato in ritardo al vertice che celebra i 70 anni dell'Alleanza Atlantica e nel capannello c'è anche la principessa Anna, figlia della regina Elisabetta II, anche se le sue parole non si sentono. Nessuno fa chiaramente il nome di Trump, ma il premier canadese Trudeau sembra riferirsi ai lunghi incontri del presidente Usa con la stampa dopo un'imbarazzata conferenza congiunta con Macron, seguita a un bilaterale altrettanto lungo e a un faccia a faccia

con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg.

Nelle immagini si vede il premier britannico Johnson chiedere a Macron: "Per questo sei arrivato in ritardo?". E Trudeau, dopo un sorso dal suo bicchiere, interviene: "È in ritardo perché fa una conferenza stampa di 40 minuti di punto in bianco". Il video è poi tagliato e passa a un altro momento in cui Trudeau dice: "Al suo team è caduta la mandibola a terra" e mima a bocca aperta.