Trudeau nei guai per una foto con la faccia dipinta di nero-VIDEO

Cuc

Roma, 19 set. (askanews) - Il primo ministro canadese Justin Trudeau si è scusato per una foto in cui è ritratto con il viso e la mani dipinti di nero.

Lo scatto è stato pubblicato da Time Magazine e risale al 2001, quasi 20 anni fa, e mostra Trudeau sorridente, volto dipinto di nero e turbante arabo in testa, durante un party a tema "Notti arabe", nella scuola privata dove insegnava, la West Point Grey Academy di Vancouver.

Il primo ministro, che in queste settimane si sta battendo per la sua rielezione, il prossimo 21 ottobre, ha riconosciuto che la foto potrebbe avere una connotazione razzista, ammettendo: "Non avrei dovuto farla".

Zita Astravas, portavoce del Partito liberale di Trudeau, ha confermato a Time di essere una delle 4 donne presenti nella foto.

Video su askanews.it