Truffa dei diamanti ai danni dei vip: sequestrati 34 milioni

truffa diamanti

La guardia di finanza avrebbe sequestrato beni per oltre 34 milioni di euro a una società che aveva convinto migliaia di persone (tra cui anche qualche vip) a investire in pietre preziose promettendo dei rendimenti irreali.

Truffa dei diamanti: il squestro

Il rocker Vasco Rossi, la conduttrice Federica Panicucci, Simona Tagli e l’industriale Diana Bracco sono solo alcune delle celebrità e dei vip rimasti coinvoli nella maxi-truffa organizzata da una holding di gioielli, e per la quale la guardia di finanza ha sequestrato beni per oltre 34 milioni di euro. A ottobre 2019 era stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di ben 87 persone fisiche e 7 giuridiche (tra cui cinque noti istituti di credito). A vario titolo essi sarebbero accusati di truffa, impiego di denaro di provenienza illecita, auto-riciclaggio. Le indagini avevano portato a galla il sistema volto a truffare i risparmiatori e che molto spesso erano gli stessi istituti di credito a promuovere: in pratica si promettevano rendite sicure o estremamente elevate in seguito all’acquisto di diamanti (venduti a prezzi eccessivamente alti rispetto al reale valore). Secondo indiscrezioni Vasco Rossi avrebbe investito nella truffa oltre 2,5 milioni, e come lui tanti altri vip sarebbero caduti nel tranello del diamanti. La guardia di finanza sarebbe riuscita a risalire ai titolari della società finanziaria e avrebbe messo in atto il maxi-sequestro: i beni sarebbero stati sottratti nelle zone di Milano, Roma ed Ancora.