Truffe online anche con i saldi, i consigli della polizia postale

Red/Gtu

Roma, 3 gen. (askanews) - Le truffe online non fanno mai sconti soprattutto nei periodi di saldi. Per questa ragione la polizia postale ha stilato un vademecum per acquisti sicuri online. Innanzitutto utilizzare software e browser completi ed aggiornati. Potrà sembrare banale, ma il primo passo per acquistare in sicurezza è avere sempre un buon antivirus aggiornato all'ultima versione sul proprio dispositivo informatico. Gli ultimi sistemi antivirus (gratuiti o a pagamento) danno protezione anche nella scelta degli acquisti su Internet. Per una maggiore sicurezza online, inoltre, è necessario aggiornare all'ultima versione disponibile il browser utilizzato per navigare perché ogni giorno nuove minacce possono renderlo vulnerabile.

Bisogna poi dare la preferenza a siti certificati o ufficiali. In rete è possibile trovare ottime occasioni ma si deve stare attenti: quando un'offerta si presenta troppo conveniente rispetto all'effettivo prezzo di mercato del prodotto che si intende acquistare, allora è meglio verificare su altri siti. Potrebbe essere un falso o rivelarsi una truffa.

E' consigliabile dare la preferenza a negozi online di grandi catene già note perché oltre ad offrire sicurezza in termini di pagamento sono affidabili anche per quanto riguarda l'assistenza e la garanzia sul prodotto acquistato e sulla spedizione dello stesso.

In caso di siti poco conosciuti si può controllare la presenza di certificati di sicurezza quali "Trust" e "Verified/VeriSign Trusted" che - ricorda la polizia postale - permettono di validare l'affidabilità del sito web.(Segue)