Trump all'attacco dei transgender

webinfo@adnkronos.com

Donald Trump all'attacco dei transgender. La sua amministrazione ha chiesto alla Corte Suprema di legalizzare la possibilità di licenziarli sulla base del loro orientamento sessuale. Secondo quanto scrivono i media americani, il dipartimento di Giustizia fa riferimento al titolo VII del "Civil Right Act" del 1964, che tutela i dipendenti solo dalle discriminazioni sulla base del sesso biologico, dunque soltanto quelle tra uomo e donna e tra bianchi e afroamericani. 

"Il titolo VII non vieta le discriminazioni contro i transgender sulla base del loro status di transgender", sostiene il dipartimento di Giustizia nella documentazione presentata nell'ambito di un caso su cui la Corte Suprema è chiamata a esprimersi e che riguarda una donna transgender, Aimee Stephens, licenziata da un'impresa di pompe funebri del Michigan durante la sua transizione da un sesso a un altro.