Trump:coronavirus poco diffuso grazie a me, ma i Dem mi incolpano

A24/Pca

New York, 28 feb. (askanews) - "Quindi, il coronavirus, iniziato in Cina e diffusosi in vari Paesi del mondo, ma molto lentamente negli Stati Uniti perché il presidente Trump ha chiuso i confini e ha fermato i voli molto presto, ora sarebbe colpa di Trump, secondo i democratici nullafacenti". Questo è uno dei tweet notturni che il presidente statunitense, Donald Trump, ha dedicato al coronavirus, alla risposta della sua amministrazione e alle presunte critiche infondate dei democratici.

Intanto, la donna che ha contratto il coronavirus in California in modo non ancora chiarito dalle autorità è ricoverata in condizioni gravi.