Trump: "I curdi non sono degli angeli"

I curdi "non sono degli angeli". Lo ha affermato il presidente americano, Donald Trump, durante l'incontro nello Studio Ovale con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Trump ha assicurato che Washington sta gestendo la situazione con la Turchia "molto bene", spiegando che le sanzioni contro la Turchia "sono più efficaci della presenza delle truppe Usa", che "hanno in gran parte lasciato" il Nord del Paese.

Il presidente Usa si dice poi "fiducioso" sulla sicurezza delle armi nucleari in Turchia dopo l'attacco di Ankara contro i curdi in Siria. "La Siria potrebbe avere aiuto dalla Russia e va bene... C'e' molta sabbia con cui giocare", ha aggiunto sottolineando che Damasco e Mosca "odiano l'Isis" più degli Stati Uniti.

La questione dei dazi è uno dei temi al centro dell'agenda del bilaterale tra Trump e Mattarella alla Casa Bianca, ha spiegato l'inquilino della Casa Bianca, aggiungendo che i rapporti con l'Italia "non sono mai stati così buoni".