Trump e al-Baghdadi, tutti i dubbi di Mosca

webinfo@adnkronos.com

Mosca contesta la ricostruzione ufficiale fornita dal presidente Donald Trump del raid Usa che ha portato alla morte del leader dell'Isis Abu Bakr al Baghdadi. Le forze armate russe "non hanno informazioni affidabili" sul raid delle forze speciali Usa nella provincia siriana di Idlib, afferma il portavoce del ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov. "Il crescente numero di diretti partecipanti e paesi che avrebbero preso parte a questa 'operazione', ciascuno fornendo dettagli completamente contraddittori, solleva domande e dubbi legittimi sulla sua esistenza e in particolare sul suo livello di successo", aggiunge Konashenkov in una nota rilanciata dall'agenzia Ria Novosti.  

Nelle sue dichiarazioni successive al raid, il presidente Usa aveva ringraziato, tra gli altri, la Russia per il sostegno fornito all'operazione.