"Trump era grave al momento del ricovero per Covid"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Le condizioni dell'allora presidente americano Donald Trump, malato di Covid-19, erano più gravi di quanto pubblicamente divulgato e riconosciuto all'epoca del ricovero, nel mese di ottobre scorso. Lo scrive oggi il New York Times, citando quattro persone a conoscenza dei fatti. Secondo le fonti i livelli di ossigeno nel sangue erano estremamente bassi ed era insorto un problema polmonare associato alla polmonite legata al Coronavirus. La sua prognosi - continua il giornale - divenne così preoccupante prima del ricovero al Walter Reed National Military Medical Center che si pensò anche che sarebbe stato necessario ricorrere ad un ventilatore, secondo due delle fonti citate.