##Trump fa marcia indietro su ritiro, caos Usa sulla Siria -3-

Coa

Roma, 8 ott. (askanews) - Dichiarazione, quella di Trump, accolta con sorpresa anche al Congresso, dove gli stessi rappresentati del partito repubblicano del presidente hanno avuto da ridire sull'annuncio. Il leader della maggioranza del Senato, Mitch McConnell, ha spiegato che une ventuale ritiro Usa minerebbe la sicurezza nazionale Usa e potrebbe rafforzare i terroristi del Gruppo dello Stato islamico. "Un precipitoso ritiro delle forze statunitensi dalla Siria andrebbe a beneficio solo della Russia, dell'Iran e del regime di Assad. E aumenterebbe il rischio che l'Isis e altri movimenti terroristici si raggruppino", ha dichiarato McConnell in una nota citata dal Washington Post.

"Questo tradimento dei curdi danneggerà gravemente anche la nostra credibilità come alleato in tutto il mondo", ha dichiarato da parte sua il senatore Patrick J. Toomey. "E' così triste, così pericoloso", gli ha fatto eco su Twitter Lindsey Graham, senatore considerato molto vicino all'inquilino della Casa Bianca. "Il presidente Trump potrebbe essere stanco di combattere l'Islam radicale. Ma loro non sono stanchi di combattere contro di noi".