Trump firma intesa con Cina: passo importante per commercio equo

Trump firma intesa con Cina: passo importante per commercio equo

Washington, 16 gen. (askanews) – Il presidente statunitense, Donald Trump, ha firmato la cosiddetta ‘fase uno’ dell’accordo commerciale con la Cina, insieme al vicepremier cinese, Liu He.

“È un passo importante verso un commercio equo con la Cina – ha detto Trump definendo il presidente Xi Jimping ‘un suo grande amico’ – è un momento storico, la maggior parte delle persone pensava che questo non potesse mai accadere”.

Gli Stati Uniti, per ora, manterranno i dazi sulle importazioni dalla Cina fino a quando le parti non si accorderanno sulla seconda parte dell’accordo commerciale. Trump ha spiegato che i dazi rimarranno in vigore perché altrimenti gli Stati Uniti “non avrebbero altre carte da giocare”.

“La fase due dei negoziati comincerà presto – ha però ribadito il presidente americano – raggiungeremo un accordo e i dazi esistenti saranno rimossi”.

L’accordo commerciale con gli Stati Uniti è “buono per la Cina, gli Stati Uniti e tutto il mondo”, ha scritto il presidente cinese Xi Jinping in una lettera letta dal vicepremier Liu He durante la cerimonia. Nel documento, il presidente cinese ha auspicato che entrambi i Paesi rispettino l’intesa, in modo da fare ancora più progressi in futuro”.

In forza dell’accordo, che segna una tregua dopo 18 mesi di scontri a colpi di dazi, la Cina s’impegna ad aumentare gli acquisti di prodotti agricoli statunitensi di circa 200 miliardi di dollari in due anni. In cambio gli Stati Uniti dimezzeranno al 7,5% i dazi su 120 miliardi di dollari di prodotti importati dalla Cina e non procederanno con nuovi dazi.