Trump: "Johnson un amico, in terapia intensiva situazione è seria"

webinfo@adnkronos.com

"Boris Johnson è un ottimo amico, è stato portato in terapia intensiva. Gli americani pregano per la sua guarigione, lui non molla. Quando viene vieni portato in terapia intensiva, diventa molto molto serio con questa malattia. Stiamo collaborando con Londra in relazione alla situazione di Boris Johnson". Donald Trump si esprime così in relazione alle condizioni di Boris Johnson nel briefing quotidiano alla Casa Bianca. Il premier britannico è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva di un ospedale londinese.