Trump, la bozza del tweet mai pubblicato: "Marciate su Capitol Hill"

(Adnkronos) - L'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump avrebbe volontariamente incitato gli atti di violenza alla Casa Bianca del 6 gennaio 2021: è quanto ha rivelato un ex impiegato del social network addetto alla moderazione dei contenuti in una testimonianza al Congresso USA resa nota martedì. L'impiegato, la cui identità è anonima, ha preso ad esempio specifico un tweet del 19 dicembre 2020 nel quale incoraggia i protestanti a recarsi al Campidoglio di Washington. "Siateci. Sarà una bolgia", scriveva allora l'ex presidente. "Se Trump fosse stato qualunque altro utente, Twitter lo avrebbe bannato molto tempo prima", ha detto il testimone. Invece il social lo ha estromesso per sempre dalla piattaforma due giorni dopo gli attacchi a Capitol Hill, che hanno portato a cinque morti e 700 arresti. Non solo: la commissione che sta valutando le prove che confermerebbero il coinvolgimento diretto di Trump nella marcia su Capitol Hill è entrata in possesso della bozza di un tweet non pubblicato, nella quale si legge: "Per favore arrivate presto, è prevista una grandissima affluenza. E poi marciate verso il Campidoglio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli