Trump ha licenziato il capo della cybersecurity

·1 minuto per la lettura

AGI - Donald Trump ha annunciato di aver licenziato il massimo funzionario della sicurezza del governo per le elezioni, che aveva respinto le affermazioni del presidente di "massiccia" frode nel voto.

"La recente dichiarazione di Chris Krebs sulla sicurezza delle elezioni del 2020 è stata molto imprecisa, in quanto ci sono state massicce irregolarita' e frodi", ha scritto in un tweet. "Pertanto, con effetto immediato, Chris Krebs è stato licenziato come direttore della Cybersecurity and Infrastructure Security Agency". 

The recent statement by Chris Krebs on the security of the 2020 Election was highly inaccurate, in that there were massive improprieties and fraud - including dead people voting, Poll Watchers not allowed into polling locations, “glitches” in the voting machines which changed...

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) November 18, 2020