Trump minaccia Guatemala dopo stop negoziati su richiedenti... -2-

A24/Pca

New York, 23 lug. (askanews) - La Corte costituzionale del Guatemala ha emesso un'ordinanza per impedire a Morales di firmare il controverso accordo con Trump. Annunciando la cancellazione del viaggio a Washington, il governo ha comunicato di "non contemplare la possibilità di firmare un accordo per trasformare il Guatemala in un 'safe third country'".

Il possibile accordo è molto impopolare in Guatemala; la Chiesa cattolica e i due candidati al ballottaggio presidenziale di agosto si sono dichiarati contrari. Dopo la notizia del viaggio di Morales a Washington, diverse organizzazioni si erano rivolte alla Corte costituzionale per cercare di fermare il presidente. Per i critici dell'accordo, il Guatemala - uno dei Paesi più poveri dell'emisfero settentrionale - non ha né i fondi, né le capacità per offrire asilo ai migranti che scappano dai Paesi vicini; gli stessi cittadini del Guatemala fuggono dal proprio Paese sperando di poter avere una vita migliore negli Stati Uniti.

Washington sta cercando di raggiungere questo tipo di accordo non solo con il Guatemala, ma anche con il Messico, che a sua volta dovrebbe accogliere i guatemaltechi, permettendo agli Stati Uniti di proteggere le frontiere. La scorsa settimana, però, il governo messicano si è detto contrario a firmare un accordo di questo tipo con gli Stati Uniti.