Trump minaccia uscire da Nato? Mosca: sarebbe uscire da se stessi

Cgi-Loc

Mosca, 12 lug. (askanews) - "Si può uscire da se stessi?" Questo il commento del ministero degli Esteri russo dopo le voci che hanno circondato la frase attributa a Donald Trump "io farò per conto mio ('I'll do on my own', ndr)", se gli alleati non aumentano la spesa per la difesa. Trump avrebbe pronunciato tale frase, secondo fonti tedesche, nel suo incontro con il presidente ucraino Petro Poroshenko, durante il vertice Nato oggi a Bruxelles. La frase, non confermata ufficialmente, è stata interpretata da alcuni media tedeschi e belgi addirittura come una minaccia di uscita degli Usa dalla Nato.

Alla domanda di Askanews se ritenesse possibile tale intepretazione, la portavoce Maria Zakharova dal ministero degli Esteri russo a Mosca ha sorriso, dicendo: "Si può uscire da se stessi?". Zakharova ha tuttavia aggiunto "Ci spaventa comunque quello che succede all'interno della Nato". Ma "i rapporti all'interno dell'Alleanza sono una questione che deve essere risolta all'interno dell'Alleanza".

Secondo la portavoce quando il discorso verte sulla Nato "ci sono molti soldi in gioco, c'è molto in gioco. Noi capiamo che garantisce la sicurezza in gran parte del mondo", ha aggiunto.

Donald Trump nel primo giorno ha acceso i toni del dibattito attaccando la Germania, definendola "prigoniera della Russia" e ha rilanciato le sue critiche agli alleati europei, chiedendo di arrivare a un contributo del 4% per le spese militari, il doppio del 2% già non versato da molti Paesi dell'Alleanza.