## Trump, "Non ho minacciato nessuno"

int4

New York, 25 set. (askanews) - "Non ho minacciato nessuno". Così il presidente americano, Donald Trump, nella prima conferenza stampa da quando ieri la speaker della Camera ha annunciato il lancio di un'inchiesta per il suo impeachment.

Parlando dalla missione degli Usa alle Nazioni Unite a New York, dove ha partecipato ai lavori dell'Assemblea Generale dell'Onu, ancora una volta l'inquilino della Casa Bianca ha negato di avere fatto pressione sul presidente ucraino.

Trump ha accusato i democratici, il presidente della Camera Nancy Pelosi e il leader della minoranza del Senato Chuck Schumer, che si stanno concentrando sulla "caccia alle streghe" perché "non possono battere" i repubblicani alle elezioni. "Non vinceranno la presidenza - abbiamo grandi sondaggi".

In un tweet in precedenza aveva scritto: "Ho informato il capogruppo, Kevin Owen McCarthy, e tutti i repubblicani alla Camera che sostengo pienamente la trasparenza sul cosiddetto whisteblowing degli informatori, ma insisto anche sulla trasparenza di Joe Biden e suo figlio Hunter, sui milioni di dollari che sono stati rapidamente e facilmente portati fuori dall'Ucraina e dalla Cina. Inoltre, chiedo trasparenza ai democratici che sono andati in Ucraina e hanno tentato di costringere il nuovo presidente a fare le cose che volevano sotto forma di minaccia politica".