Trump presenta riforma 'light' e difende polizia: senza... -2-

A24/Pca

New York, 16 giu. (askanews) - Trump ha detto di aver incontrato privatamente i familiari delle vittime della violenza della polizia, tra cui quelli di Ahmaud Arbery, Botham Jean, Antwon Rose II, Jemel Roberson, Atatiana Jefferson, Michael Dean, Darius Tarver, Cameron Lamb ed Everett Palmer Jr.; i familiari di George Floyd non erano invece presenti. Le famiglie delle vittime non hanno per partecipato alla cerimonia al Rose Garden della Casa Bianca per la firma dell'ordine esecutivo.

L'ordine esecutivo invita a limitare l'uso della presa al collo e prevede la creazione di un database nazionale sulle condotte violente dei poliziotti. Il presidente ha sottolineato che "c' un numero ridotto di cattivi poliziotti. Una percentuale molto piccola, ma ci sono". L'ordine prevede poi che i dipartimenti di polizia che rispetteranno gli standard fissati dal governo sull'uso della forza avranno accesso ad alcuni fondi federali; per ottenerli, i dipartimenti dovranno consentire le prese al collo solo in caso di pericolo mortale per gli agenti.

L'ordine esecutivo non affronta gran parte dei problemi riguardanti il razzismo sistemico della polizia, secondo i commenti critici dei parlamentari democratici.