Trump: "Non è necessario che Usa escano dalla Nato. L'alleanza ora è più forte"

Migranti, Donald Trump in conferenza a Buxelles

"Non è necessario che gli Stati Uniti escano dalla Nato, ma il presidente potrebbe prendere questa decisione". A parlare è proprio il presidente statunitense, Donald Trump, in una conferenza stampa a sorpresa a margine del vertice Nato in corso a Bruxelles. Le ultime indiscrezioni parlavano della minaccia avanzata da Trump di ritirare gli Stati Uniti dalla Nato senza l'approvazione del Congresso.

Il presidente statunitense ha rimarcato che "oggi l'alleanza è più forte rispetto a due giorni fa" con gli altri paesi membri che si sono impegnati ad aumentare le spese della difesa, 33 miliardi in più, "un aumento degli impegni di spesa come mai prima", ha aggiunto Trump.

La minaccia di Trump di uscire dalla Nato, se gli alleati non avessero fatto immediatamente sforzi per aumentare la spesa per la difesa, era stata riportata da fonti diplomatiche citate dall'agenzia di stampa tedesca Dpa, a sua volta ripresa dai media internazionali. 

"La Germania ha appena iniziato a pagare la Russia, il Paese da cui si desidera ottenere protezione, miliardi di dollari per le loro necessità energetiche provenienti da un nuovo gasdotto dalla Russia. Non è accettabile! Tutte le nazioni della Nato devono rispettare il loro impegno del 2%, che alla fine deve arrivare al 4%!", aveva twittato poco prima Trump.

....On top of it all, Germany just started paying Russia, the country they want protection from, Billions of Dollars for their Energy needs coming out of a new pipeline from Russia. Not acceptable! All NATO Nations must meet their 2% commitment, and that must ultimately go to 4%!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 12 luglio 2018