Trump si lamenta della doccia: "Non posso lavare bene i miei bei capelli"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Trump si lamenta pubblicamente della poca acqua che esce dalla doccia - impossibile 'lavarsi bene i capelli' - e subito il governo propone nuovi standard nazionali per permettere un flusso più abbondante. In piena pandemia da coronavirus, mentre potrebbero esserci altre priorità, il dipartimento dell'Energia ha diffuso una proposta per superare il limite massimo di 2,5 galloni (circa 9,5 litri) che ogni soffione di doccia americano può erogare al minuto, secondo una legge del 1992, fatta per evitare sprechi idrici, riferisce la Cnn.

Trump si era lamentato dello scarso flusso della doccia durante un evento pubblico giovedì scorso in una fabbrica dell'Ohio. "Arrivate in una nuova casa, aprite il rubinetto e non viene acqua. Aprite la doccia e se siete come me, non potete lavare per bene i vostri bei capelli", si è lamentato Trump. "Non so voi, ma i miei capelli "devono essere perfetti", ha aggiunto. Di un colore giallo che a molti non appare naturale, i capelli di Trump incuriosiscono gli osservatori e in passato non sono mancate notizie di gossip sulla tinta usata e la calvizie che sarebbe nascosta grazie ad un 'riporto' in avanti.