Trump: soddisfatto del muro col Messico e approccio soft... - VIDEO

Cgi

Los Angeles, 19 set. (askanews) - Per lui è un "grande progresso". In un tweet Donald Trump annuncia passi avanti nella costruzione del muro di Tijuana, la barriera di sicurezza voluta dagli Stati Uniti come frontiera di confine tra USA e Messico, dove per la verità la nuova barriera viene chiamata muro della vergogna.

Da una parte il ringraziamento per la "collaborazione" ai messicani, che sono stati "davvero incredibili". Dall'altra la minaccia:

"Se ci avessero ostacolato, le sanzioni sarebbero immediatamente arrivate sul tavolo, e pagherebbero il muro più e più volte".

E accanto al muro messicano, in questa due giorni in California, Trump parla anche di Iran, sostenendo che il suo Paese sta facendo la cosa giusta. Ovvero l'uso della diplomazia, dopo che l'alleato Arabia Saudita ha puntato il dito e ha mostrato resti di droni e missili che ha dichiarato essere stati usati in un attacco sui suoi siti petroliferi.

Per Trump una guerra è "l'ultima opzione" da prendere in considerazione: "Stiamo facendo le cose nel modo giusto, nel modo intelligente. Potremmo intervenire in un'istante, basterebbe una telefonata, ma vedremo, vedremo".

Il video su askanews.it