## Trump sotto accusa, capo intelligence difende... -2-

A24/Pca

New York, 26 set. (askanews) - Maguire ha detto che il funzionario dell'intelligence che ha denunciato il comportamento del presidente Donald Trump "ha agito in buona fede" e ha definito il caso "unico e senza precedenti". La commissione ha intenzione di ascoltare presto anche la testimonianza del 'whistleblower', un funzionario dell'intelligence di cui non si conosce l'identità.

Secondo il reclamo presentato da questa persona, "nei giorni successivi" alla telefonata del 25 luglio alcuni funzionari della Casa Bianca sarebbero intervenuti per "mettere in sicurezza" le informazioni "relative alla chiamata, soprattutto la trascrizione parola per parola. Queste azioni mettono a mio avviso in evidenza che i funzionari della Casa Bianca avevano capito la gravità di quanto emerso durante la conversazione".

Funzionari della Casa Bianca avrebbero detto al funzionario dell'intelligence di aver ricevuto l'ordine dagli avvocati del presidente di rimuovere la trascrizione elettronica dai computer, dove le telefonate con gli altri leader vengono usualmente archiviate e messe a disposizione dei membri del gabinetto. (segue)