Trump su Bolton: non è "smart, ha commesso molti errori"

Ihr/Orm

Roma, 11 set. (askanews) - Prendendo la parola davanti alla stampa, Donald Trump ha ribadito oggi che John Bolton - il consigliere per la sicurezza nazionale da lui licenziato ieri - ha commesso molti errori. "E' una questione di essere o meno smart", ha detto ancora Trump davanti ai giornalisti riferendosi sempre a John Bolton.

Il presidente Trump ha anche annunciato di avere cinque candidati per la sostituzione del suo ex consigliere per la sicurezza nazionale silurato. La nomina del successore di Bolton sarà annunciata, a detta dello stesso Trump, la settimana prossima.

Il presidente americano ha annunciato ieri inaspettatamente di aver chiesto a John Bolton di dimettersi, affermando di essere fortemente in disaccordo con molte delle proposte dello stesso Bolton.