Trump, testimone: inappropriato chiedere a Zelensky indagine Biden

A24/Pca

New York, 19 nov. (askanews) - La telefonata del 25 luglio tra i presidenti di Stati Uniti e Ucraina, Donald Trump e Volodymyr Zelensky, è stata definita "inopportuna" dal colonnello Alex Vindman, esperto di Ucraina al Consiglio di sicurezza nazionale, davanti alla commissione intelligence della Camera.

All'inizio della terza audizione pubblica in merito all'inchiesta sul possibile impeachment del presidente Trump, Vindman ha detto che è "inappropriato per un presidente statunitense chiedere a un governo straniero di indagare su un cittadino americano e avversario politico", ovvero l'ex vicepresidente Joe Biden. "Ho riportato le mie preoccupazioni per senso del dovere" ha aggiunto, dicendo che la telefonata non aveva "nulla a che fare con la sicurezza nazionale statunitense".