Trump: "In Texas evitata strage grazie a legge su armi"

webinfo@adnkronos.com

La sparatoria avvenuta nella chiesa di White Settlement, nei pressi di Forth Worth, in Texas, avrebbe potuto avere conseguenze peggiori se le leggi dello stato non avessero consentito alle persone presenti di portare armi. E' quanto afferma Donald Trump in un tweet nel quale esprime il proprio cordoglio alle famiglie delle vittime. L'incidente, scrive il presidente Usa, "è terminato in 6 secondi grazie ai coraggiosi parrocchiani che hanno agito per proteggere altri 242 fedeli". Secondo il presidente Usa, "sono state salvate delle vite grazie a questi eroi e alle leggi del Texas che consentono loro di portare armi".  

Il bilancio della sparatoria nella West Freeway Church of Christ di White Settlement è stato di tre morti, compreso l'aggressore, ucciso da alcuni fedeli presenti. Secondo la ricostruzione delle autorità locali, l'aggressore sarebbe entrato nella chiesa e si sarebbe seduto. Ad un tratto si è alzato, ha estratto un fucile e ha sparato contro un parrocchiano, uccidendolo. L'aggressore ha quindi colpito a morte una seconda persona prima che altri due parrocchiani, volontari di una squadra di sicurezza della chiesa, rispondessero al fuoco.  

La sparatoria si è conclusa in sei secondi, ha spiegato ai giornalisti il ​​tenente Dan Patrick, secondo il quale i due volontari "hanno estratto le loro armi e hanno immediatamente eliminato l'assassino, salvando un numero imprecisato di vite".