Trump: "Vaccino da aprile. Lockdown? Non con questo presidente..."

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"La mia amministrazione distribuirà il vaccino. Ci sono milioni di dosi pronte a partire. Per aprile sarà a disposizione di tutta la popolazione". Donald Trump torna a parlare alla Casa Bianca e fa il punto sulla produzione del vaccino contro il coronavirus. "Il vaccino della Pfizer è fantastico, ha un'efficienza del 90%. Milioni di dosi sono pronte a partire appena ci sarà l'approvazione. Il vaccino sarà a disposizione della popolazione, ad eccezione dello stato di New York. Il governatore Cuomo vuole prendersi del tempo sul vaccino, non si fida. Non consegneremo il vaccino a New York fino a quando non ci sarà l'autorizzazione. Il governatore ci dirà quando è pronto", aggiunge, ripetendo che "abbiamo il maggior numero di casi perché nessuno fa i test che facciamo noi".

"Il lockdown ci è costato 50 miliardi al giorno e centinaia di migliaia di posti di lavoro. Io non farò un lockdown, questa amministrazione non lo farà. Qualsiasi amministrazione ci sarà, il tempo lo dirà, chissà... Questa amministrazione non farà un lockdown", aggiunge quasi aprendo, per un istante, all'inizio di una nuova fase con Joe Biden alla Casa Bianca. "In nessuna circostanza questa amministrazione farà un lockdown".