Trump vuole bloccare voli compagnie cinesi verso aeroporti Usa

Bea

Roma, 3 giu. (askanews) - L'amministrazione Trump ha annunciato che intende bloccare i voli delle compagnie aeree cinesi da e per gli aeroporti statunitensi a partire dal 16 giugno dopo che il governo cinese ha impedito di fatto alle compagnie Usa di riprendere il servizio tra i due Paesi.

La disputa nasce dalla decisione dell'autorità per l'aviazione civile cinese del 26 marzo che limitava le compagnie straniere a un volo a settimana sulla base del programma dei voli nelle settimane precedenti. Ma le tre compagnie aeree Usa che volavano sulla Cina avevano già sospeso tutti i voli a causa della pandemia di coronavirus. Di conseguenza Pechino nei fatti ha interrotto i collegamenti tra i due Paesi a opera dei vettori Usa, mentre le compagnie cinesi hanno continuato a volare sugli aeroporti americani.