Tsai a Pechino: siamo già un paese indipendente, Cina ci rispetti -2-

Mos

Roma, 15 gen. (askanews) - "Non abbiamo bisogno di dichiararci uno stato indipendente", ha affermato Tsai. "Noi - ha proseguito - siamo già un paese indipendente e ci chiamiamo Repubblica di Cina, Taiwan".

L'affermazione, sebbene sembri semplicemente fotografare un dato di fatto, è altamente esplosiva. Pechino infatti non riconosce Taiwan, nata dopo la guerra civile e la vittoria comunista nel continente dalla fuga dei nazionalisti di Chiang Kai-shek. Per la Repubblica popolare, Taiwan è parte integrante del suo territorio. (Segue)