Tu cosa fai nel weekend? HuffPost da casa: serie tv, windows watching e pasta fai-da-te

Nicoletta Moncalero
·Giornalista e mamma
·2 minuto per la lettura
(Photo: Westend61 via Getty Images)
(Photo: Westend61 via Getty Images)

Una cosa la serie The Crown non ci ha ancora raccontato: la passione della Duchessa di Cornovaglia, Camilla Parker Bowles per i libri. La seconda moglie del principe Carlo ha rivelato di recente di aver passato gran parte del lockdown in compagnia dei libri tanto che ora, ha deciso di condividere la sua passione “con il popolo”, on line. Ha aperto infatti un suo bookclub, una pagina su Instagram in cui aggiorna tutti sulle letture condivise e in cui intervista gli autori dei libri che più ama. Tra i primi video dell’anno c’è la sua intervista a Charlie Mackesy, autore di “Il bambino, la talpa, la volpe e il cavallo”. Molto British.

È la prima reale a creare un bookclub. Ma non la prima vip. Anche le star americane ne vanno matte. Oprah Winfrey, regina in tutto quel che fa, ha appena festeggiato il traguardo di 500mila lettori nel suo Oprah Book Club, poi ci sono le attrici, Emma Watson, Reese Witherspoon ed Emma Roberts che condividono i loro titoli. Un’occasione per leggere e fare conversazione in inglese. Per la serie: se dobbiamo stare a casa almeno che si possa imparare qualcosa di nuovo e in un’altra lingua.

Ci sono anche i gruppi di lettura italiani, sempre on line. Chiara Cecilia Santamaria ha aperto il suo lo scorso marzo, in pieno lockdown. Ora gli iscritti al gruppo Machedavvero - Davengers BookClub (su Facebook, qui) sono più di 1300. È un vero e proprio percorso di lettura: ci si collega su zoom, all’inizio, a metà e alla fine del libro. “Si parte dal libro per parlare delle idee, delle emozioni che ci suscita - spiega all’Huffpost Chiara Cecilia Santamaria -. È un modo per stare insieme, condividere paure, sensazioni, aspettative, e non è una cosa da poco in questo periodo”. Due libri in lettura, un super classico Orgoglio e Pregiudizio, e un libro molto atteso, Piranesi di Susanna Clarke.
C’è almeno un gruppo ...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.