Tumore polmone, Sanofi: bando da 100mila euro per la ricerca indipendente

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 nov. (askanews) - Salute/Tumore polmone, Sanofi: bando da 100mila euro per la ricerca indipendente Torna Research to Care per valorizzare innovazione italiana Roma, 7 nov. (askanews) - Torna Research to Care, il progetto promosso da Sanofi con lo scopo di valorizzare la ricerca e l'innovazione italiane. Giunto alla sua terza edizione, il bando mira a sostenere quest'anno la ricerca indipendente traslazionale, preclinica e di trasformazione digitale nel campo del tumore del polmone non a piccole cellule (NSCLC) attraverso un premio dal valore di 100.000 euro per un progetto vincitore che sarà identificato da una giuria indipendente. Sono ora aperte le candidature per le Università, gli Ospedali, gli IRCCS, o altri enti di ricerca, pubblici o privati, con sede nel territorio italiano, che vorranno sottoporre i propri progetti.

Attraverso Research to Care, Sanofi vuole dare un contributo concreto alla ricerca in Italia: nonostante sia ai primi posti in Europa per produzione farmaceutica - spiega una nota - il nostro Paese presenta ampi margini di miglioramento nel campo della ricerca: l'Italia appare infatti ancora lontana dall'obiettivo di investire in ricerca il 3% del PIL, raccomandato dall'Unione Europea, fermandosi all'1,43%, con solo lo 0,5% di investimento pubblico.1 Silvia Novello, Professore di Oncologia Medica, Università degli Studi di Torino Responsabile di Oncologia Polmonare, AOU San Luigi Gonzaga, Orbassano, Torino: "Consapevoli delle difficoltà che la ricerca indipendente spesso incontra nel nostro Paese, anche progetti come questo possono dare un contributo a sostegno dell'impegno e della competenza dei ricercatori italiani. Ricerca è sinonimo di speranza: mi fa piacere essere a capo della Giuria che premierà il progetto che più di tutti dimostrerà di poter trasformare l'innovazione scientifica in terapie che migliorino la qualità di vita delle persone che stanno affrontando un tumore del polmone non a piccole cellule e di chi se ne prende cura".

Il bando Research to Care si focalizzerà in particolar modo sulla ricerca preclinica con riferimento all'identificazione di fattori predittivi e nuovi target o biomarcatori, sulla ricerca traslazionale su meccanismi di resistenza all'immunoterapia e di ottimizzazione delle sequenze di trattamento, e sull'innovazione digitale a supporto della gestione del paziente con tumore al polmone. Le candidature, aperte dai primi giorni di novembre, possono essere presentate - complete di tutte le informazioni richieste - entro il 14 febbraio 2023. Tutti i dettagli del bando sono disponibili al sito www.researchtocare.it. I progetti vincitori saranno comunicati nel mese di giugno 2023.