Tumore seno, radioterapia ipofrazionata: la soluzione per over 65 -3-

red/Rus

Roma, 16 set. (askanews) - Su 794 pazienti trattate da giugno 2009 a dicembre 2017 con radioterapia ipofrazionata, il 70% presentava almeno una comorbidità. Si è notato come più cresceva l'età, meno le pazienti seguivano le terapie prescritte, soprattutto l'ormonoterapia. Nella fascia di età più elevata (over 80), invece, è risultata statisticamente significativa l'associazione tra comorbidità e incidenza di sopravvivenza libera da tumore della mammella. Quest'ultima è inoltre correlata in maniera statisticamente significativa a fattori biologici e molecolari, come ad esempio la grandezza del tumore superiore a un centimetro, grado di differenziazione, presenza/assenza di recettori ormonali. Con ulteriori analisi, età e comorbidità sono risultate essere variabili indipendenti associate alla sopravvivenza libera da tumore della mammella. Lo studio presenta dati concordanti con le recenti pubblicazioni[4] sulla stessa fascia di età nella popolazione affetta da tumore mammari.(Segue)