Tumori: evitare la tinta ai capelli più di sei volte l’anno

Per ridurre il rischio è bene evitare prodotti cosmetici per capelli, sopratutto se sintetici, preferendo quelli naturali.

Esagerare con la tinta ai capelli potrebbe causare il cancro. Bisognerebbe farla al massimo 6 volte l’anno e preferibilmente con prodotti naturali che riducano il rischio di danni, incluso appunto il tumore. A lanciare l’allarme è Kefah Mokbel, chirugo senologo del Princess Grace Hospital di Londra. Il medico ha portato aventi delle ricerche in cui si evidenzia che le donne che si colorano i capelli corrono il 14 per cento di pericolo in più di cancro mammario, come riporta il “Daily Mail” online.

Bisogna fare attenzione anche alla composizione della tinta. Per ridurre il rischio è bene evitare prodotti cosmetici per capelli, sopratutto se sintetici, ammonisce l’esperto. Meglio optare per henné, barbabietola, rabarbaro o altre piante con proprietà coloranti naturali e prive di rischi per la salute.

Sono ancora necessari approfondimenti per capire, più nel dettaglio, come le tinte per i capelli possano avere una correlazione con il tumore al seno. “Anche se non necessari ulteriori accertamenti, i nostri risultati suggeriscono che l’esposizione alle tinte per capelli può contribuire al cancro al seno. Meglio optare per coloranti naturali e sottoporsi sempre a screening preventivi dai 40 anni di età in su”, consiglia il Mokbel.

Il rapporto tra tinte e tumore torna ciclicamente d’attualità. Quest’estate una ricerca pubblicata sulla rivista Carcinogenesis sembrava indicare che ci fosse effettivamente un legame fra tinture, prodotti liscianti e carcinoma mammario. “Si tratta di dati parziali, per cui sono necessari ulteriori approfondimenti”, avevano commentato gli autori dello studio.

Lo studio è stato condotto a New York e nello stato del New Jersey, e ha incluso oltre 4mila donne, sia bianche che afroamericane, di cui 2mila e 280 con tumore al senso e 2mila senza tumore. Lo studio ha esplorato l’eventuale associazione tra il diverso uso di prodotti per capelli (liscianti chimici, balsami contenenti colesterolo e placenta) e il rischio di cancro alla mammella. Gli autori dello studio sostengono che, tra le donne afroamericane, l’uso di tinture scure è associato a un aumento del 51 per cento del rischio di carcinoma mammario. Tra le donne bianche, invece, l’uso di liscianti è associato a un aumento del rischio del 74 per cento. L’uso combinato di liscianti e tinture aumenterebbe ulteriormente il rischio.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità