Tumori pelle, "Il sole per amico": torna concorso Imi-Miur per le scuole

Cro-Mpd
·1 minuto per la lettura

Roma, 7 nov. (askanews) - Creare e realizzare un cortometraggio che promuova la corretta esposizione ai raggi solari è la finalità dei lavori che saranno presentati dai bambini e dai ragazzi delle scuole primarie e secondari, primo e secondo grado, italiane. Torna la 5° edizione del Concorso "Il sole per amico" indetto nell'ambito di una Campagna di sensibilizzazione alla prevenzione dei tumori della pelle grazie al Protocollo d'Intesa siglato tra l'Intergruppo Melanoma Italiano (IMI) ed il Ministero dell'Istruzione e dell'Università e della Ricerca (MIUR) - Direzione Generale per lo Studente, l'integrazione e la Partecipazione. "Il progetto - spiega Ignazio Stanganelli, presidente IMI - punta ad aumentare la consapevolezza dei danni provocati da una scorretta esposizione alle radiazioni ultraviolette, sia naturali, come i raggi solari, che artificiali, come lampade e lettini solari, non solo tra gli studenti scolastici ma anche alle loro famiglie, attraverso la produzione di brevi cortometraggi in grado di interpretare ed esprimere i temi di tale campagna di sensibilizzazione". Grazie al coinvolgimento di tanti bambini e ragazzi, i principi della prevenzione primaria oncologica saranno a tutti loro veicolati, secondo le diverse fasce d'età, tramite la distribuzione di materiale divulgativo sia cartaceo che digitale, fornito da IMI e disponibile sul sito www.melanomaimi.it I cortometraggi dovranno essere inviati entro e non oltre il 30 aprile 2021 utilizzando Google drive, WeTransfer o altri sistemi di trasferimento dei file video, al seguente indirizzo email: segreteria.melanomaimi@gmail.com Tutti i lavori pervenuti saranno valutati da una Commissione composta da rappresentanti del Ministero, dell'IMI, della comunicazione, delle arti grafiche e figurative. In palio, per ciascuna tipologia di scuola, 2.500 euro per il primo classificato, 1.500 per il secondo e 1.000 per il terzo.