Tumori, in Regione Lombardia mostra sulle neoplasie femminili

(Adnkronos) - Si potrà visitare fino al 27 settembre al Pirellone di Milano la mostra 'Con.Tu.rbante', allestita in occasione della quarta Giornata mondiale dei tumori ginecologici su proposta dei componenti dell'Ufficio di Presidenza della Regione Lombardia e in collaborazione con Acto Italia, Alleanza contro il tumore ovarico.

"La mostra propone preziosi turbanti, presentati ciascuno nella propria teca, e i ritratti di pazienti che li indossano - spiega Silvia Scurati, consigliere della Lega, presente oggi all'iniziativa - La mostra intende aiutare le donne malate a liberarsi da ogni forma di inibizione estetica legata ai cambiamenti dell'aspetto fisico e ai danni psicologici prodotti dalle terapie oncologiche, prima fra tutti la perdita dei capelli. "Ogni anno in Italia circa 18mila donne vengono colpite da questo male", il cancro ovarico, "che pur essendo tra i più frequenti, è anche uno dei meno conosciuti e più sottovalutati dalle donne stesse. E' quindi fondamentale sollevare l'attenzione su questo tema e focalizzarci sugli strumenti di prevenzione, sui corretti stili di vita e alimentari che possono salvaguardare le donne da questo tumore".

"Regione Lombardia - conclude l'esponente leghista - è da sempre in prima linea nel diffondere la cultura della prevenzione, grazie soprattutto alla collaborazione con i soggetti del terzo settore che portano avanti nelle istituzioni i messaggi e le azioni per promuovere sia una migliore conoscenza delle neoplasie ginecologiche, di cui si parla ancora troppo poco, sia l'importanza della prevenzione".