Tumori, Ricciardi alla guida team Ue: ci metterò tutto mio impegno -2-

Gtu

Roma, 9 ott. (askanews) - Ricciardi, che era stato nominato in agosto scorso tra i membri del Board dopo una selezione tra 2100 candidati, prende ora il posto del Professor Harald zur Hausen, Nobel per la Medicina 2008 che lascia per motivi personali. Nuovo membro del board (ad occupare il posto lasciato dal professor Ricciardi) diviene invece la dottoressa Bettina Ryll, del Melanoma Patient Network Europe, che darà voce ai pazienti con tumore.

Sono 5 i "consigli di missione" istituiti dalla Commissione UE. Il loro primo compito sarà proporre obiettivi concreti e scadenze per ogni missione entro la fine del 2019. Sono presieduti dalle seguenti personalità: Connie Hedegaard, ex commissario europeo per l'azione per il clima, per la missione "Adattamento ai cambiamenti climatici, compresa la trasformazione della società"; il professor Walter Ricciardi, per la missione "Cancro"; Pascal Lamy, ex commissario commerciale e direttore generale dell'Organizzazione mondiale del commercio, per la missione "Oceani sani, mari, acque costiere e acque interne"; la professoressa Hanna Gronkiewicz-Waltz, ex sindaco di Varsavia, per la missione su "Climate-Neutral and Smart Cities"; Cees Veerman, ex ministro olandese dell'agricoltura, per la missione "Soil Health and Food".

Già commissario e poi presidente dell'Istituto Superiore di Sanità da settembre 2015 a dicembre 2018, rappresenta l'Italia nell'Executive Board dell'Organizzazione mondiale della sanità per il triennio 2017-2020 ed è alla guida della World Federation of Public Health Associations. Walter Ricciardi è inoltre direttore della Dipartimento Scienze della salute della donna, del bambino e di sanità pubblica della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs. Recentemente ha anche ricevuto la laurea honoris causa in "Dottore della scienza" dalla Thomas Jefferson University di Philadelphia "per i risultati raggiunti e il contributo dato al mondo della sanità pubblica".