Tumori, Sileri: rinnovo per 3 anni Fondo farmaci innovativi -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 25 ott. (askanews) - "Quanto ai biosimilari, il paziente che inizia la terapia deve iniziare con un biosimilare perché l'efficacia e la sicurezza sono le stesse e il risparmio è maggiore. Se invece il paziente è già in trattamento con il farmaco biologico originator il passaggio al biosimilare deve essere valutato dal medico. Occorre poi rivedere l'assistenza al paziente dopo la dimissione, coordinare i vari professionisti, migliorare le cure palliative, rafforzare le reti oncologiche per i pazienti pediatrici. Ottimizzare l'uso delle risorse è possibile con l'aiuto delle società scientifiche e dei professionisti sanitari, delle associazioni e dell'industria. Da questo lavoro sinergico può nascere il Servizio Sanitario Nazionale del futuro", conclude.