Tunisia al voto, domenica 26 candidati per la carica di presidente

Fth

Roma, 14 set. (askanews) - Con la morte del presidente Beji Caid Essebsi a fine luglio, i tunisini sono chiamati a eleggere un nuovo capo di stato domani, due mesi prima di quanto inizialmente previsto. Il primo turno del voto presidenziale precederà le elezioni parlamentari, previste per ottobre, mentre a novembre si svolgerà il secondo turno per la presidenza. Al centro del dibattito elettorale, nell'unico Paese uscito indenne dalla 'Primavera araba' del 2011, l'ampliamento dei poteri del capo dello Stato, ridimensionati dopo la rivoluzione dei gelsomini.

Tra i 26 candidati in competizione ci sono una serie di pesi massimi politici: l'attuale primo ministro Youssef Chahed, il ministro della Difesa Abdelkarim Zbidi, il magnate dei media detenuto Nabil Karoui e Abir Moussi, una delle due candidate donne che era stata un alto funzionario del deposto regime di Zine El-Abidine Ben Ali.(Segue)