Tunisia, Corte d'appello: no a scarcerazione Karoui

Mgi

Roma, 1 ott. (askanews) - La Corte d'Appello di Tunisi ha respinto la nuova istanza di scarcerazione presentata dai legali di Nabil Karoui, candidato al ballottaggio delle presidenziali e in detenzione preventiva dal 23 agosto dopo essere stato incriminato per riciclaggio ed evasione fiscale.

La candidatura di Karoui era stata convalidata dalla commissione elettorale malgrado fosse detenuto: la sua campagna elettorale è stata condotta attraverso l'emittente televisiva di sua proprietà, la Nessma, e tramite la moglie, Salwa Smaoui. (Segue)