Tunisia, Karoui presenta ricorso per rinvio ballottaggio -2-

Mgi

Roma, 8 ott. (askanews) - La candidatura di Karoui per le presidenziali era stata convalidata dalla commissione elettorale malgrado fosse detenuto: la sua campagna elettorale in occasione del primo turno era stata condotta attraverso l'emittente televisiva di sua proprietà, la Nessma, e tramite la moglie, Salwa Smaoui.

L'esito a sorpresa del voto ha promosso al ballottaggio l'indipendente Kais Saied, che ha ottenuto il 18,5% delle preferenze, e Karoui che ha raccolto il 15,58%. Sia il partito di Karoui che le altre forze politiche - nonché la stessa Commissione elettorale - hanno lanciato un appello per la scarcerazione del magnate, in modo che possa regolarmente svolgere la sua campagna elettorale; in caso contrario, "l'integrità del processo elettorale potrebbe venire contestata", ha avvertito la Commissione. (Segue)